Indipendenza Veneta

Il Sito Ufficiale del Movimento
Home » Cao de ano

Capodanno Veneto (Cao De Ano)

Il Capodanno Veneto non si festeggia il 1° gennaio, bensì il 1° marzo.

Nei documenti della Serenissima, infatti, compariva la datazione con la dicitura “more veneto” (abbreviato: m.v.), ad indicare la diversità del calendario “al modo veneto”: così, il 30 gennaio 1688 compariva nel calendario veneto come “30 gennaio 1687 m.v.”.

Il Capodanno Veneto è usanza tipica di tutta la Venetia e segna l’inizio dell’anno concreto della natura: si risvegliano gli animali, rifioriscono le piante; diversamente dal Capodanno ordinario, che si basa su considerazioni di astronomia, in particolare sul ciclo solare.

E’ interessante notare che se l’Anno “more veneto” inizia a marzo, esso sarà il mese numero 1: così avviene che i mesi numero 7, 8, 9 e 10, siano proprio Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre.

E gli ani bisestili? Essendo il 28 febbraio l’ultimo giorno dell’Anno “more veneto”, appare logico che quando si deve aggiungere un giorno bisesto, lo si inserisca proprio in coda all’anno, cioè il 29 febbraio.

Come si festeggia il CAO DE ANO VENETO? E’ un risveglio della natura e pertanto si privilegiano riti del suono, come il batimarso (tecie e coverci, busołoti, boti de carburo), e i riti del fuoco, come il bruzamarso (legni e ramaglie accatastati e bruciati), che brucia ed esorcizza la morte apparente della natura e ne festeggia la rinascita.

Parché i Veneti magari i riva dopo de i altri, ma cuando che i riva, i riva justi!

Testi di Alessandro Mocellin, “Academia de ła Bona Creansa – Academia de ła Storia Veneta”

Prova a calcolare la tua data di nascita “more veneto”!

28 ottobre 1968 (28.10.1968) > 28 otobre 1968 (28.08.1968) m.v.

15 gennaio 2001 (15.01.2001) > 15 zenaro 2000 (15.11.2000) m.v.

La Rassegna Stampa

rassegna-stampa

Un angolo del nostro sito che raccoglie gli aggiornamenti inerenti al percorso del nostro Veneto.

Libretto Informativo

cover-libretto

“Un popolo che decide il proprio futuro”

Share This